SECONDA PARTE

Prendere forma per poter agire

Le persone che meglio si adatteranno saranno quelle che investiranno sulle due risorse più significative della futura economia, ovvero la CAPACITÀ di COMUNICARE e la GESTIONE della CONOSCENZA. Ed ecco che, come sempre accade di fronte ad un bivio, abbiamo due possibilità di scelta:

a) rimanere sulla strada conosciuta continuando a fare quello che si è sempre fatto

oppure

b) scegliere la via che apparentemente sembra essere la più faticosa ma che potrebbe portarci al
benessere

La natura è uno splendido esempio di continuo cambiamento! Certo è che chi ha un atteggiamento pessimista, di chiusura nei confronti del nuovo, vivrà il mutamento come una minaccia, cercherà di rimanere aggrappato a metodi, esperienze e regole ormai sorpassate che non permetteranno più di affrontare gli anni futuri con la sicurezza e la serenità necessaria.
“La storia è piena di giganti che non hanno saputo adattarsi” pensate ai dinosauri !!

Ma in un mondo sempre più imprevedibile, la capacità di adattamento e la flessibilità mentale saranno la chiave del successo personale. Oggi è vincente colui che sa velocemente reagire ai continui assestamenti della società, ecco perché si parla di acquisire la “capacità del camaleonte”, termine che alla maggior parte delle persone non piace perché lo hanno affiancato ad un significato negativo, metafora utilizzata per indicare manipolazione, arrivismo, falsità. È vero, potrebbe anche essere così, ma può anche essere profondamente diverso, capacità di adeguarsi al presente, di assumere comportamenti coerenti al mondo che ci circonda, insomma tutto dipende da come decidiamo di interpretare il significato del termine, e così è per ciò che ci circonda nella nostra vita personale e professionale.
(segue prossima uscita)

se ti sei perso il primo articolo clicca qui

1 commento

I commenti sono chiusi.